was successfully added to your cart.

Festa di Sant’Oronzo a Lecce: 24-25-26 Agosto l’Evento più Atteso dell’Estate

Festa di Sant’Oronzo a Lecce: 24-25-26 Agosto l’Evento più Atteso dell’Estate

Luci, colori, fuochi d’artificio, profumi di sapori tradizionali e tante, tante persone.

Se vi è già capitato di trovarvi a Lecce tra il 24 e il 26 Agosto, saprete già di cosa stiamo parlando.
In queste date la città è in festa: commemorando i suoi Santi patroni Oronzo, Giusto e Fortunato, Lecce si accende di divertimento e atmosfera spirituale, nei festeggiamenti noti ai molti per convenzione come la famosa “Festa di Sant’Oronzo”.

Un’occasione imperdibile per vivere questa città salentina in delle giornate davvero magiche.

Ogni anno si ripete, come un rituale di tempi antichi, suddividendosi tra le celebrazioni religiose e quelle civili.
Le lunghe processioni per le vie della città accompagnano la statua dei Santi in preghiera, attraversando il centro di Lecce in un’atmosfera spirituale e mistica.
La sera, poi, è tempo di festeggiare in grande, passeggiando tra le strade completamente illuminate dalle brillanti luminarie, che ogni anno, come una sfida a se stesse, si propongono di essere più grandi, maestose e sorprendenti, per i cittadini e i curiosi che ne godranno della loro bellezza. Ma non è tutto: la tradizione vuole che le vie del centro si riempiano di brulicanti commercianti che, con le loro bancarelle e mercatini, rallegrano il passeggio con gingilli di ogni tipo, dall’abbigliamento ai prodotti tipici, dai bijoux ai prodotti casalinghi. Ce n’è davvero per tutti i gusti!

Ma a cosa è dovuto il culto per Sant’Oronzo?
Le nozioni che si conoscono sul Santo di Lecce raccontano che Giusto e Oronzo, nato a soli 22 anni di distanza da Gesù, attraversarono insidie e flagellazioni, portando e diffondendo per il sud Italia il culto di Dio, in un viaggio apostolico in cui predicarono il Vangelo e celebrarono l’Eucarestia, fin quando,  il 26 Agosto dell’anno 68 dopo Cristo, vennero condannati al martirio mediante decapitazione, sugellando il loro eterno amore come martiri nel nome di Cristo.

Il culto è veramente antichissimo ma sono poche le testimonianze sparse nel territorio salentino. La festa che ricorda il patrono di Lecce, però, risale già al XVI secolo, anche se sospesa per un breve periodo e ripristinata nel 1658, anno in cui la leggenda vuole che Sant’Oronzo abbia liberato la città dalla peste. In tale occasione venne donata dai Brindisini il fusto marmoreo di una delle due colonne poste nel porto di Brindisi, affinché facesse da base per la famosissima statua simbolo della città stessa, il Sant’Oronzo in rame che sovrasta la Piazza principale con la sue dita “a 3”.

 

festa sant oronzo statua lecce agosto eventi

 

 

Una festa che riconduce ad antichissimi racconti, ma che continua ogni anno, a portare alla luce una profonda devozione e la gioia di condividere l’amore per questa città.

Se avrete la fortuna di essere a Lecce il 24, 25 e 26 Agosto resterete coinvolti nel formicolare delle strade e nel calore delle parature, il tutto accompagnato dai suoni tradizionali delle bande.

E non finisce qui: ogni anno i festeggiamenti prevedono la tradizionale creazione di un vero e proprio Luna Park dislocato, in cui grandi e piccini si divertono fra le più svariate giostre.
Se invece amate godervi una serata fra tranquillità e musica, girate fra i vicoli e le piazze della città…un delizioso spettacolo artistico vi aspetta sicuramente dietro l’angolo.

 

Scegli fra i tanti imperdibili SERVIZI offerti da CheraDreams per organizzare la tua vacanza perfetta, vivendo gli Eventi più belli del Salento come questo e tanti altri.

Leave a Reply

Translate »